sabato 7 settembre 2019

La Non Violenza e l'Empatia non sono punti di vista ma Valori Universali.



La Non Violenza e l'Empatia non sono punti di vista ma Valori Universali per ogni essere umano ed ancor di più per le persone in un cammino di Consapevolezza.

La Non Violenza non può essere però un concetto parziale o da applicare in modo selettivo, non si può essere non violenti con alcuni e contribuire alla violenza verso altri.

La Non Violenza è tra i principi fondamentali delle principali religioni e pratiche spirituali ed in nessuna di esse è specificato che la Non Violenza si applichi solo in determinate circostanze e solo con determinati individui.

Il concetto di Non Violenza ed Empatia va esteso quindi a tutti ed in tutte le circostanze ... non possiamo riempirci la bocca di questi concetti e poi ignorarli quando si tratta di altre Specie o quando parliamo di  Alimentazione.  Mangiare Carne ed altri prodotti di origine Animale ci rende complici della Violenza praticata sugli Animali.

Soprattutto in contesti in cui si parla di Benessere non possiamo essere ciechi e sordi o SELETTIVI in merito alla Non Violenza, specialmente se parliamo di Benessere questo deve travalicare il Benessere del singolo e deve essere inquadrato in un contesto dove si tenga conto anche del Benessere di Madre Terra (è ormai risaputo che l'alimentazione carnea causi inquinamento e deforestazione più di qualsiasi altra industria) e di tutti i suoi Abitanti (umani e non umani) e quindi ritengo che sia sempre fondamentale estendere il concetto della Non Violenza anche alle altre Specie (e questo include anche ed inevitabilmente l'Alimentazione) soprattutto in certi contesti.

Un prodotto alimentare proveniente dalla morte, dalla sofferenza e dallo sfruttamento di un altro Essere Senziente è un prodotto VIOLENTO e non può apportare alcun Benessere anche se lo definiamo "cibo lento" (slow) o della zona (city/km 0);  se un "Cibo" è di origine animale, non è CIBO ma è VIOLENZA !


La Nostra Liberà finisce dove inizia quella degli altri ... ma gli altri chi sono?

In passato nel Concetto di Altri non erano inclusi le persone di un altra razza e le donne... oggi per molti non sono inclusi nel Concetto di "Altri" gli Animali non Umani (ricordiamoci che anche noi umani siamo animali).
Nel tempo, infatti, il Concetto di "Altri" era limitato agli umani della propria razza e si riteneva giusto, perchè era LEGALE, discriminare ed usare Violenza verso esseri umani di altra razza ... solo qualche secolo fa esisteva ed era LEGALE lo schiavismo e si poteva usare ed abusare di un altro essere umano solo perchè apparteneva ad una razza ritenuta inferiore.

Per molto tempo anche la Donna è stata ritenuta (anche LEGALMENTE) inferiore e quindi le sono stati negati diritti e libertà usando anche la violenza.

LEGALE PERÒ NON VUOL DIRE GIUSTO !

Oggi sappiamo che Razzismo e Sessismo sono ingiusti e sono condannati anche dalla legge.
Oggi ci riteniamo evoluti, ma proprio come in passato continuiamo ad usare violenza ed usare ed abusare di Altri Esseri Senzienti solo perchè è LEGALE e si è sempre fatto così !!!
Oggi, ogni giorno, milioni di Animali non Umani muoiono solo per essere trasformati in cibo, vestiti, oggetti etc...

Molti pensano che questo sia normale perchè ritengono gli Animali non Umani inferiori a noi umani (INFERIORI come si ritenevano in passato gli umani di un'altra razza e le donne) o semplicemente perchè si è sempre fatto così.

Le abitudini però non possono giustificare la morte e la sofferenza di milioni di esseri senzienti, altrimenti non siamo molto diversi dagli schiavisti di qualche secolo fa.

Non possiamo condannare i Razzisti che discriminano gli individui di altre Razze se poi noi discriminiamo gli individui di altre Specie addirittura suddividendo gli Animali Non Umani in animali da compagnia o da reddito a seconda della Specie. Questo si chiama Specismo e concettualmente è uguale al Razzismo ed a tutte le altre forme di discriminazione.

Se vogliamo davvero ritenerci Evoluti quindi e vogliamo cercare di portare il Benessere nel mondo, dobbiamo iniziare a praticare la Non Violenza e l'Empatia a 360 gradi e non considerarli solo dei punti di vista.

Felice Vita libera dalla Violenza
Salvatore

martedì 27 agosto 2019

Cambiare il mondo ma senza cambiare se stessi



Sempre più spesso si sente parlare di Salute, Consapevolezza, Spiritualità, Olismo, Evoluzione, ma molte volte si abusa di queste parole che vengono usate in contesti impropri solo per cercare di sviare dal vero percorso evolutivo.

A tutti piace sentirsi buoni, aiutare il prossimo, salvare il pianeta, massimizzare la propria salute, si ma senza esagerare, senza rinunciare alle abitudini, alle tradizioni e senza cambiare davvero.

Di questa onda di risveglio si è accorto anche chi lucra, con interessi diretti o tramite sponsorizzazioni su Alimentazione e Farmaceutica e non volendo perdere terreno sono pronti a ri-etichettarsi e re-inventarsi, anche solo per finta, per traviare ed approfittare di quest'onda di Cambiamento.

Partiamo dal salvare il pianeta, argomento molto in voga oggi, siamo tutti pronti e d'accordo che bisogna fare qualcosa, ridurre il consumismo, i prodotti d'importazione, ridurre gli sprechi e il consumo di "alimenti" di origine animale ... si ma con cautela ... "mica vorrai diventare un estremista" ... ed ecco che a venirci incontro ci sono gli ossimori come allevamenti e pesca sostenibili, benessere degli animali d'allevamento, uccisioni senza sofferenza e consumismo consapevole.

Questi ossimori ci servono solo per consolarci, farci sentire buoni, farci credere di stare facendo qualcosa per il pianeta insomma ripulirci la coscienza, ma senza scomodarsi a cambiare troppo le nostre abitudini ... d'altra parte siamo bravissimi a trovare tutte le scuse possibili per cui di più non possiamo fare e comunque "anche se cambio io che differenza può fare ?" ce la raccontiamo così ... e ovviamente la ciliegina sulla torta  è sempre che "chi cerca di fare di più è un estremista".  

Anche nel cammino spirituale ed olistico, le cose non cambiano.
Qualsiasi operatore desidera evolvere, migliorare se stesso ogni giorno, trovare la pace interiore, aiutare il prossimo, magari cercare l'illuminazione ... ma senza esagerare !
Cosa vuoi che c'entra quello che mangio con il cammino spirituale ... mica siamo fatti di ciò che mangiamo ? Nutrirsi di morte e sofferenza in che modo può ostacolare la mia crescita ?

Anche qui, quindi si parla di olismo, di tutto è uno, ma poi nella pratica si distacca il corpo dalla mente e dall'Anima (attenzione mai usare questa parola in presenza di persone iper razionali  perchè subito vi bollerebbero come un matto o un religioso).

Il top degli ossimori però si raggiunge nella salute con la medicina allopatica che ne ha coniati alcuni da premio oscar ... uno su tutti sono i controlli preventivi.

Innanzitutto i controlli non possono essere preventivi, sono solo ed esclusivamente diagnostici, nel senso che trovano o non trovano una determinata alterazione, patologia etc ...

La vera ed unica prevenzione è lo stile di vita, e non parlo solo di Alimentazione, ma anche di equilibrio emozionale, rapporti interpersonali sani, essere in un percorso di evoluzione, avere un obiettivo ed uno scopo per cui vivere etc ...

Questo aspetto della prevenzione però e quasi sempre ignorato o sottovalutato, poco importa se proprio nelle linee guida dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), che solitamente non si sbilancia mai troppo, c'è scritto a chiare lettere quali alimenti abolire e ridurre al minimo ... certamente meglio (e sicuramente più remunerativo) per l'allopatia e per l'industria farmaceutica combattere le malattie con sostanze chimiche brevettate, piuttosto che cercare di capire le vere cause che hanno portato ad ammalarci e quale messaggio ci sta fornendo il nostro corpo (o la nostra anima) sul nostro stile di vita ... meglio quindi lasciare la prevenzione a controlli diagnostici sempre più accurati ed approfonditi che gli assicurano nuovi clienti.

Una frase geniale di un film (Dr Knock e il trionfo della medicina) diceva : "Un paziente sano è un malato che non sa di esserlo perchè non ha fatto abbastanza esami" ;
ma ancora più significative sono le parole di Henry Gadsen (dirigente della multinazionale farmaceutica Merck nel 1976):
"Il mio sogno è fare farmaci per le persone sane. Questo ci permetterebbe di venderli a chiunque"

Cos'altro dire ?

Siate il Cambiamento che volete vedere nel Mondo e non lasciatevi traviare dalle comode scorciatoie con cui vi vogliono far credere che si può cambiare e salvare il mondo senza prima partire dal cambiare profondamente voi stessi.

Felice Vita
Salvatore

lunedì 12 novembre 2018

Seminario Il Gioco Della Vita con il Dottor Francesco Oliviero a La Spezia


Sabato 30 e Domenica 31 Marzo 2019
torna il Dottor Francesco Oliviero a La Spezia
con il Seminario Il Gioco Della Vita:
Come Applicare La Fisica Quantistica Nella Realtà Quotidiana Ed Essere Felici
presso il Centro Olistico "Il Cerchio Magico"
in via Gio Batta Valle, 41 (La Spezia)
Per Informazioni e Prenotazioni: 
Salvatore 3356475341 



-------
Maggiori informazioni sul Dottor Francesco Oliviero:

Il Dottor Francesco Oliviero è Medico, psichiatra e pneumologo, è stato per 23 anni Ufficiale Medico dell'Esercito Italiano, si è dedicato a studi sulla medicina biologica integrata, medicina centrata sulla persona, omeopatia, agopuntura e discipline di fisica quantistica, fino ad integrarle tutte nella sua Epimedicina. 

Ha scritto i libri "Benattia", "Manuale del Ben-essere", "Acqua e coscienza", "Biofotoni e Autoguarigione", "Il segreto delle cellule sane", che diffondono informazioni sul benessere regalando al pubblico una nuova visione della malattia e dell'autoguarigione." Nel 1999 ha completato la sua formazione in Medicina Non Convenzionale, ottenendo il diploma di Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate rilasciato dopo un corso quadriennale tenutosi a Roma e Palermo dall’Associazione Italiana di Omotossicologia (A.I.O.T.) e dall’Istituto Superiore di Studi Sanitari. Negli stessi anni ha conseguito il 1° e 2° livello di Floriterapia di Bach tenuto a Palermo dal Dottor Ermanno Paolelli e organizzato dal Dr. Edward Bach Centre. 

Un incontro molto importante e decisivo dal punto di vista sia professionale che umano è stato quello con il Dottor Marcello Monsellato e con la Scuola di Omeosinergia nell’anno 2000. Dal 2000 al 2002 ha seguito il corso triennale di Perfezionamento in Omotossicologia, Tecniche Diagnostiche, Kinesiologia e Medicina Omeosinergetica organizzato a Palermo dall’Associazione di Medicina Funzionale (ASSIMEF) di Siena. 

Dal 2001 al 2010 è stato Presidente dell’Accademia di Medicina Omeosinergetica e dal 2006 docente del Corso di Formazione e Perfezionamento in Omotossicologia, Tecniche Diagnostiche, Kinesiologia e Medicina Omeosinergetica organizzato a Palermo dall’Associazione Olos System. Tra il 2003 e il 2009 è stato docente presso la Scuola Triennale di Medicina Omotossicologica e Omeosinergetica organizzata dal Nobile Collegio Omeopatico. Nel 2008 ha fondato il Centro Omega Stargate (con sede a Palermo) di cui è Presidente.


-------

Il Seminario Il Gioco Della Vita:
COME STAR BENE “QUI ED ORA”, APPLICANDO LA FISICA QUANTISTICA NELLA REALTA’ QUOTIDIANA

UN PERCORSO ATTRAVERSO LA MENTE, LA CONSAPEVOLEZZA, LA COSCIENZA GLOBALE, LA FISICA QUANTISTICA, IL REALITY TRANSURFING, LE FORMULE DELLA VITA, LA PNEI, IL BIOCENTRISMO.

Dettaglio del Programma del Seminario:

Il cervello, questo sconosciuto
Il mito della caverna di Platone
L’ego, opposto dell’Io Sono
Il pensiero creatore di realtà
Sum ergo sum
Le stringhe
Il tempo e il Tempo Zero
La Consapevolezza
L’esperimento della doppia fessura
Il collasso della funzione d’onda
Il principio di indeterminazione di Heisemberg
Il gatto di Schrodinger
I molti mondi di Everett
La Coscienza globale
La Formula della Vita E=mc2
L’ologramma
L’entropia negativa
Tutto è Uno: il Principio di Bell
Coscienza e Campi Morfogenetici
Il fenomeno della 100° scimmia
DNA e Fotoni
L’infiammazione è Vita
La nostra parte inconscia: il 95%
Il Bene e il male
Il reality transurfing di Zeland
La legge di Azione-reazione
La PNEI
Il segreto della Vita
La formula ABCD
La formula AEIOU
La formula STUVZ
Il sistema Ho’oponopono
Quantum Entrainment
Logosintesi
Riallineamento quantistico
Sintesi del Gioco della Vita
Introduzione al test Kinesiologico quantistico
Nuovi dispositivi quantistici a biofotoni e RPC

Vi aspettiAmo :-)




sabato 28 luglio 2018

Lasciar Andare...


Lasciar Andare...
Compiti per le vacanze ... di luna calante.

Ieri ho fatto un semplice, ma liberatorio rituale ...
Nulla di nuovo, non l'ho inventato di certo io, ma mi fa piacere di condividerlo con voi e magari di suggerirvelo....

Ecco le semplici istruzioni per realizzarlo:
Scrivete su un foglio tutte le cose che volete lasciar andare...
Tutte le cose che vi fanno soffrire, che vi fanno stare male, che non vi permettono di essere voi stessi, liberi e Felici...

Tutte le cose che vi impediscono di Evolvere...
Scrivete ogni zavorra emozionale presente, passata e futura ...
Ogni ferita dell'Anima che vi portate dentro...
Ogni situazione che vi fa soffrire ed arrabbiare ....
Ogni persona che non è nella vostra vibrazione, senza però provare rancore per loro ed augurandogli ogni bene ...

Prendere ora questo Foglio con tutte queste limitazioni della vostra Felicità, rileggetelo attentamente, aggiungete qualsiasi altra cosa vogliate lasciar andare, metteteci la vostra firma e poi bruciatelo (in sicurezza).
Meglio se tutto questo lo fate in un periodo di Luna calante (quindi in questi giorni) ma non è indispensabile ...

Potrebbe succedere che nei giorni seguenti vi si propongano altre situazioni che limitano la vostra Felicità, in tal caso ripetete il rituale con queste nuove situazioni che volete lasciar andare anche in più riprese ....

Provatelo, non costa nulla e può essere davvero liberatorio ed evolutivo, per me è così e spero che lo sia anche per Voi.

Lasciate andare quindi e liberatevi di ogni limitazione del vostro Essere Divini.  

Felice Vita
Salvatore

martedì 19 giugno 2018

Il nostro corpo è un miracolo di perfezione


Il nostro corpo è un miracolo di perfezione...
mi spiego meglio....

Quando c'è una situazione di acidosi, dovuta ad un eccesso di tossine dovute al cibo sbagliato e/o a pensieri poco evolutivi ed emozioni di bassa energia, il sistema immunitario immediatamente cerca una soluzione per ristabilire l'equilibrio ed in un "gioco di chimica" alza o abbassa determinati valori sanguigni e /o ormonali.
A questo punto "solitamente" cosa fa il 99% delle persone?
Corre dal medico per controllarsi ed il medico giudicherà negativi i risultati del sangue ed ormonali e "tapperà" quei sintomi tramite medicinali o integratori, proprio come quando di fronte ad un'infezione
prescrive l'antibiotico.
Ma il nostro corpo non è mica stupido... un Sistema millenario di cui conosciamo pochissimo i meccanismi non fa mica le cose a caso...
In realtà tutto quello che dovremmo fare è fidarci del Miracolo che rappresentiamo e lasciare che ci pensi da sè a ristabilire gli equilibri, naturalmente sostenendolo con un'alimentazione sana e pensieri ed emozioni sani...
Credo fermamente che il corpo si "aggiusti" da solo anche se apparentemente sembra di no...
Se gli dessimo il tempo di risolvere il conflitto che noi stessi abbiamo creato con il nostro stile di vita tutto ritroverebbe l'equilibrio di nuovo.
Ed invece, incalzati dalla società consumistica che ci vuole sempre più distratti da noi stessi, ci convinciamo che la "normalità" sono quei valori che qualcuno ha stabilito siano reali e non ci fidiamo più del Miracolo che rappresentiamo.
Noi siamo formati da un trilione di cellule che ogni giorno si occupano del nostro Benessere (proprio come ognuno di noi fa parte dell'organismo Terra), smettiamo di vederle come separate le une dalle altre come la scienza degli ultimi secoli ci ha insegnato, ma consideriamole nel loro insieme perfetto ed ammiriamo ogni giorno la Meraviglia che ci portiamo in giro <3

Con Amore

Mary